ASTROLOGIA E TAROCCHI


Il 15 novembre 1995 presso la sede cittadina dell'Arci, il gruppo dei fondatori del Circolo Arci Alpharez.

Il Circolo Astrologico ed Esoterico ALPHAREZ, associato all'ARCI di Verona a partire dal novembre 1995, riunisce sotto il suo nome un numero di professionisti e studiosi, ma soprattutto appassionati di discipline comprendenti tra le altre l'Astrologia, la Cartomanzia, la Numerologia, la Cromomanzia, l'I Ching, il Reiki

Il Circolo è nato per soddisfare due esigenze: la prima è quella di creare un punto di riferimento cittadino finalmente serio e qualificato dove, chi vuole iniziarsi a queste Arti affascinanti, può trovare aiuti e indicazioni precise e dove chi desidera semplicemente farsi fare il quadro astrologico o farsi leggere le carte non finisce alla mercé di ciarlatani e nemmeno in bancarotta. (vedi l'esempio di un tema natale)

La seconda "ragione sociale" è quella di restituire a queste materie la loro dignità troppo spesso barattata per motivi economici e riuscire a compiere un'indagine dell'universo umano per una conoscenza migliore di se stessi e, di conseguenza, un aiuto anche pratico nel gestire la quotidianità.

Anche se non più affiliato all'Arci, il circolo vive ancora grazie alla passione di Barbara e Mirko


Mirko il vice

A far nascere Alpharez di sicuro non furono le zaffate di fumo che uscivano dalla porta a vetri della tabaccheria di Barbara.

Non amo le sigarette e il loro odore sui vestiti.

Tuttavia transitai, al momento giusto, per quella porta e trovai, dietro le nuvole grigiaste, una strana donna, presissima nel produrre una combustione continua di idee, anche balorde, di ottimismo ad oltranza e voglia di vivere assoluta.

Non c'erano problemi economici o affettivi capaci di fermare la sua fornace di curiosità naturale e di quel sottile piacere di comunicare con il mondo.

Dal linguaggio comune del "Salve come va...?" a quello astrologico del "Questo Giove leso mi fa ingrassare" il passo fu breve.

E sera dopo sera, anche addormentandoci sui libri, portammo i nostri neuroni a conoscere sempre di più il mondo dei simboli astrologici.

Certe nostre discussioni rimangono storiche...ricordo una sera d'inverno, quando a causa di una controversia sul significato del Nodo Lunare, che per inciso oggi snobbiamo puntualmente, gridammo in un bar tanto da attirare l'attenzione e l'interessamento preoccupato del proprietario.

Non illudetevi, le cose peggiori ce le siamo dette via email…ed è un vero peccato non averle pubblicate.sul sito ghghghg...

Barbara è il Medio Cielo mentre io sono il suo opposto, il Fondo Cielo.

Eppure come gli appassionati dell'arte di Urania sanno MC e FC sono gli estremi dello stesso filo… e così Alpharez ha mantenuto delle linee guida piuttosto chiare e soprattutto è sopravvissuto ai nostri caratteracci.

La nostra natura è pratica... per noi astrologia o tarocchi... le cose devono funzionare…dare risposte.

Non sopportiamo le lungaggini e la routine.. ci stufa… non vogliamo giocare a chi fa il mago…ci piace invece ragionare con i simboli e dopo dodici anni possiamo dire che funziona.

Sì.. sì funzionano davvero…


Eddy l'amico

Eddy, il terzo incomodo

“Chi tardi arriva male alloggia” si diceva un tempo, ma io qui mi sento già a casa!

I due pilastri del circolo li ho conosciuti frequentando i loro corsi: non ero proprio un novizio, ma avevo bisogno di fare un po’ di ordine mentale e il loro sistema, così pratico ed essenziale, mi sembrò una buona strada. Avrei sempre fatto in tempo a pentirmi…

Invece no! Eccomi qui a chiedere di essere accolto tra loro. Tanto non mi diranno di no. Si è intuito ben presto che il feeling non mancava. Le serate dei corsi furono un trampolino di lancio per un piacevole triangolo J! Loro due… così differenti l’uno dall’altro e io, che c’entro ancora meno! Non si può che andare d’amore e d’accordo!

Come loro sono da tanto tempo caduto nel tunnel della… si può dire magia?! Credo di sì, è una parola piena di senso, credo si possa applicare a tutto in effetti, dallo smazzare dei tarocchi al preparare il pane. Credo che la magia sia un atteggiamento interiore ed è con questo stato d’animo che pratico la lettura delle carte, uso i cristalli e le piume per il ben-essere, insegno e utilizzo il Reiki ed allo stesso tempo, con la medesima disposizione magica leggo un libro, bevo un bicchiere di vino, porto a passeggio i cani e sorrido alla commessa del supermercato.

Fondamentalmente sono un ricercatore solitario ma mi rendo conto (quanto mi costa!) che ho bisogno degli altri per funzionare al meglio così mi lancio in questa avventura del circolo Alpharez con Barbara e Mirko. Mi occuperò soprattutto di Reiki, Cristalli e Piume (questa ve la spiego in separata sede), la lettura dei Tarocchi mi appassiona ma c’è chi lo fa meglio di me e l’Astrologia –che considero la Regina delle scienze esoteriche- non la mastico ancora abbastanza.

Che sia un buon giorno per fare questo passo? Oggi piove a dirotto ma, al di là di questa coltre di nuvoloni lenti, so che ci sono stelle propizie che mi sorridono!

In bocca al lupo?! Lunga vita al lupo!


LO STAFF 
(FOTO SOPRA I FONDATORI DEL CIRCOLO)

Barbara il presidente

Era il 1994, gestivo con fatica una tabaccheria e dato che la mia vita non era al top, mi tuffavo nella ricerca di risposte e, come sempre, lo facevo con gli strumenti che mi sembrava mi dessero maggiori risposte, quelle che da piccola avevo imparato dai libri di mia madre. In particolare l'Astrologia.

Avevo un modo particolare di gestire quel negozio; era l'estensione della mia casa, quindi non avevo problemi a metter su musica a livelli pazzeschi e neppure a circondarmi di grafici astrologici, alcuni dei quali alle mie spalle, troneggianti tra Muratti e Marlboro.

In questo modo devo aver attirato l'attenzione di Mirko che, all'epoca aveva un'attività poco lontana dalla mia e si serviva del mio negozio per rifornirsi soprattutto di dolciumi; Mirko infatti non fuma.

Verificato il comune interesse per l'Astrologia, abbiamo cominciato a vederci per parlarne e, allora come oggi, quando discutevamo una teoria, aprivamo libri su libri, costretti alla fine ad alzarci per quanto la pila era alta. 
Insieme abbiamo cominciato a lavorare sui temi natali di alcune persone, confrontandoci, crescendo e litigando anche.
Poi, quando le domande personali premevano e cercavano risposte più veloci, siamo arrivati al confronto con i Tarocchi e quanto ci siamo divertiti in quel periodo!!!

Neppure un anno dopo, in seguito ad una disavventura di cui meglio non parlare, è nato Alpharez, il nostro circolo, la nostra creatura; il 15 novembre del 1995.

Negli anni, ormai 18, moltissima gente ci ha avvicinato, ma l'anima di Alpharez restiamo lui ed io, sempre curiosi, sempre con la voglia di sperimentare, di conoscere, di andare avanti, uniti da un interesse importante, soprattutto amici.


Paola Buzzi l'Artista esoterica

A lei devo la passione che nutro per Astrologia e Tarocchi. Nella nostra casa ho trovato i primi libri e proprio da queste letture è nata la passione che oggi condivido con tutti coloro che ne sono, a loro volta, attratti.
Paola era mia madre, da poco non più con noi o almeno col corpo fisico, come dice il mio amico Antonio Franchina. Come ho scritto anche sul suo sito, lei è andata altrove ma per me è ancora più presente di prima.

Donna eclettica e ricca di capacità e fantasia, ha operato in moltissimi campi.


Emidio il perfezionista

Io,  Emidio e attenti a quei due!

Barbara e Mirko? Per me non sono due nomi solamente, ma un pezzo della mia storia, con corsi e ricorsi negli anni,  parentesi di lontananza  seguite da impennate nella frequenza degli incontri,  con dibattiti talora vivaci, anche perché ognuno ha un approccio verso l’astrologia ben definito, e a volte sono volate scintille … Ma ben vengano, ci mancherebbe!

Ricordo ancora gli albori della nostra conoscenza, l’esercizio di tabaccheria di Barbara che era quasi un cenacolo improvvisato di persone a volte bizzarre ma interessanti,  le feste in rosso in cui sia lei che Mirko mostravano un innegabile buon senso, oltre all’evidente professionalità.  Ma più di tutto ricordo una cosa:  la risata contagiosa e l’ottima capacità di linguaggio di Barbara e la voglia di approfondimento di Mirko.

Ne abbiamo viste insieme di cose, eh, eccome … Nel frattempo è cambiato l’interesse per l’astrologia, ma è fortunatamente cambiata anche la visione dell’astrologia stessa. Una visione che condividiamo noi tutti di Alpharez, eclettica, che non ha la pretesa di diventare profezia ma senza nemmeno ridurne la complessità a generici slogans buoni per tutte le stagioni e, va da sé, tutti i segni.  L’astrologia vera è, come ben diceva la nostra musa ispiratrice, la grande Lisa Morpurgo, un prodotto di haute couture, e in quanto tale  raffinatissimo ma anche dai notevoli costi in termini di tempo ed energie.

Oggi come oggi il mio avvicinamento al circolo è dovuto essenzialmente al desiderio di dare un piccolo contributo in veste di collaboratore-amico-cultore dell’astrologia alle iniziative che partono da Alpharez. Quanto ai tarocchi,  lascio chiaramente la prima ed ultima parola ai suoi due co-fondatori,  che ne sanno evidentemente molto più di me…